Pubblicato in: Citazioni, poesie

Luciano Mondello.Versi di Mare

Prossimamente ci conosceremo meglio e oltre alle mie poesie e citazioni sul mare potrete (volendo) leggere anche poesie e racconti miei su vari argomenti.

Ma gestendo una pagina sul mare e sulle Eolie ed essendo anche un’amante della poesie e della letteratura in generale, ho dovuto anche adattarmi. Bellezze Eoliane

Sono stato tra i primi alle Eolie ad accompagnare le foto delle isole e del mare con le poesie, anche per dare sfogo a quel mare che ho dentro e che ogni tanto rischia di straripare…

Tutti ciò che leggerete è opera mia.

Citazioni, Aforismi e Poesie

“Considero prigione qualsiasi posto da cui non si vede il mare”

“Il mare crea indipendenza”

Chi è nato su un’isola ha un piede ben saldo per terra e l’altro nel mare”

“Mi piace chi sa stare in silenzio davanti al mare,chi sa ascoltare senza interrompere, la sincerità, chi ti guarda negli occhi senza parlare…
I puntini di sospensione…chi lascia immaginare…”

“Vivo appoggiato sull’infinito”

“Abbiamo occhi grandi che guardano sempre l’orizzonte, e
viviamo di grandi passioni:sappiamo incendiare il mare.”

“La tua anima cercava un’isola,
una solitudine, il vento sopra il mare…”

“C’è chi “vive” sul mare, e chi invece abita in città”

“Io vivo qui, in ogni goccia di questo mare,nell’aria,sulla nuvola che passa…”

“Il confine della mia isola è l’orizzonte”.

“Una piccola isola come idea di vita,un piccolo scoglio a cui aggrapparsi…
Un universo dentro il mare dell’anima”

“Anche il cuore è un’isola”

“S’impara la lingua del mare, s’impara ad ascoltarsi l’anima”

“Sentimi nel sole,e nel vento.
Questo io sono:il sale,e l’onda.
Nell’aria come una nuvola.
Nel mondo che ti circonda”

“Sei nato su un’isola.

Sei uno spirito libero.

Sai di acqua e di sale.

Di sole, di vento e di mare”

“Ho sempre pensato ai volti della gente di mare come ai racconti;ti basta guardarli in faccia o negli occhi per leggerne le tante storie.
Ogni piccola ruga un’avventura.
Il mare è leggenda infinita”

 

“La mia piccola casa sul mare
ha carezze di luna
Il sole le fa da lampada
Le stelle un morbido
tappeto”

Ogni volta che vorrai sentirmi,tu prova ad afferrare un po d’acqua di mare nel palmo della mano…ecco,io sarò li’!

“Io e l’onda…

“Gocce dello stesso mare”

“All’alba nei colori e nel profumo del mare col sole che nasce dentro io rivedo la mia nascita e ritrovo ogni volta le mie origini”

“Quando verrai a trovarmi nella mia casa al mare,
allora sarà già estate.
Prepareremo una cena a base di frutti di mare
e di terra.
Dopo alla luce soffusa di un lume,ci metteremo fuori in terrazza a guardare le stelle luccicanti muoversi sul mare,
Tu mi leggerai come sempre una poesia d’amore.
Io ti ascolterò in silenzio tenendoti la mano e contandoti i battiti
del cuore”

“Possiamo andare dove vogliamo ma le nostre radici pur se invisibili agli occhi rimangono ben salde nella terra in cui siamo nati”

“Ti guardavo mentre guardavi il mare
E lo vedevo attraverso i tuoi occhi
limpidi e sinceri
Ascoltavo in silenzio il tuo respiro…
Mano nella mano sincronizzavo
i nostri battiti del cuore
Beethoven complice in sottofondo
I tuoi capelli neri mossi dal vento
erano onde sinuose in cui sperare d’
annegare..”

“Vivere su un’isola a volte non è facile,è tutto scandito dagli elementi:vento,sole,fuoco,e mare.
Ma se la sai ascoltare ti regalerà momenti emozionanti,e le albe e i tramonti più belli saranno tuoi.
Correrai col vento,canterai col mare,galleggerai sull’infinito”

“Per me l’alba profuma di mare.

Il tramonto, il sole
l’orizzonte e il cielo
profumano di mare.
I saluti,i sorrisi,le carezze,
la pasta e il pane.
E i baci,quelli hanno anche
il sapore del mare”

”E’ impossibile lasciare veramente un’isola perché te la porterai per sempre nel cuore, come l’odore del mare che percepirai in un piccolo alito di vento, anche nei posti lontani dal mare…ti basterà una semplice piccola fotografia”

“A volte giro le spalle al mondo e apro l’anima al mare.
Quando ho bisogno di ritrovare serenità
Quando il mondo soffoca
Quando il rumore si fa forte
Io ritorno al mare….”

“E’ tutto mare.
C’è il mare che ti spinge
ad andare,
e quello che ti obbliga
a restare.
C’è un mare di parole,
da dire e da trattenere.
C’è un mare di gente,
che viaggia,che scappa,
che annega…
E ci sono le storie da
raccontare e quelle che
restano giù nel fondo,
o quelle che tornano
a galla da sole…”

“Basta avere una casa con una finestra sul mare per inventarsi viaggi straordinari.”

“Siamo fatti di sudore e lacrime,amare come il mare:sanno di vita e di passione.”

“Albe
Tramonti
Sole
Fuoco
Cielo
Mare
Terra
Anima
Spirito
Tutto è collegato”

“Ti comprerò una casa sul mare,
proprio lì, davanti alla spiaggia
dove ogni mattina spunta il sole, i nostri bambini
giocheranno tra i sassi fino all’imbrunire,
ceneremo di sera sotto la luce delle stelle,
e la notte qualcuno accenderà un fuoco
e canterà canzoni d’amore tutte dedicate a te.”

“Sarò la scintilla che accende il fuoco.
Il rombo, il boato che precede la tempesta.
L’onda,l’impeto travolgente,la marea.
E sarò vento, turbine e bufera”

“Diventerò vento, raggio di sole, goccia d’acqua nel mare, o granello di sabbia.
Sarò lieve, e sarò forte, sarò fuoco, e sarò mare.
Sarò isola nell’attimo infinito di un tramonto.”

“E quando vento e fuoco si scontrano,
danno origine a vere tempeste
dell’anima,
onde impetuose scatenano calore, forza,
e passione.
Poi tutto si calma,
in attesa della prossima scintilla
di uno spirito perennemente irrequieto”

“Sai quel che sei:acqua di mare e pomice,schegge d’ossidiana e vento,e il fuoco dei tuoi vulcani che ti da la passione di vivere.
Porto un’isola dentro”

“Ed è così che sei nato:dal fuoco e dal mare, pelle e polvere di pietra pomice e ossidiana, lapilli i tuoi occhi che scrutano la notte più nera..”

“Quando verrai a trovarmi nella mia casa al mare,
allora sarà già estate.
Prepareremo una cena a base di frutti di mare
e di terra.
Dopo alla luce soffusa di un lume,ci metteremo fuori in terrazza a guardare le stelle luccicanti muoversi sul mare,
Tu mi leggerai come sempre una poesia d’amore.
Io ti ascolterò in silenzio tenendoti la mano contandoti i battiti
del cuore”.

“Ti chiedo scusa mare
per tutti gli uomini.
A te e a tutte le tue
creature.
Ai pesci e ai tanti animali
che vivono nel mare e per
il mare.
Ai tanti uccelli che si nutrono grazie a te.
Al cielo e alle nuvole che si alimentano
delle tue acque.
Chiedo scusa alla terra che grazie alle
piogge nutre le sue piante,
e agli animali che si nutrono di piante
e di erba.
chiedo scusa ai bambini e ai loro
figli che verranno perché non siamo
stati capaci di custodire un bene così
prezioso”.

alicudimio13.jpg

Autore:

Sono un Acquario appassionato di Fotografia, Poesie e Narrativa, ne scrivo anch'io. I libri rappresentano il mio tappeto volante e anche un rifugio dai rumori della quotidianità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...